Senza categoria

Cambiando

Potrei lasciar scivolare via parole dalle mie mani. Rileggerle e non credere in una sola delle frasi che scrivo. L’onestà impera la mia mente. Ed io non posso che seguire un flusso caotico e geniale di pensieri. Sono stata altrettanto riflessiva in passato, la ritenevo una fase necessaria e tuttavia conclusa. Quindi adesso mi sorprendo se mi ritrovo a scrivere e a riflettere sulle mie direzioni. Come in passato, poche volte riprendo il contatto con me stessa se non costretta da fragili equilibri. Scommetto allora che è ancora un periodo instabile, che sono una stella che implode. Sono un pianeta lontano dall’orbita. O forse è che uno diventa altro col tempo, cambia orbita e deve ritrovarsi sulle mappe. Le mie mappe sono logore, ingiallite. Credo di essermi persa dietro strane abitudini. Di aver dimenticato com’è che si fa a riflettere su se stessi. Ricordo però che mi piaceva tanto, che da me usciva la MIA voce, unica e forte, come un vento, come questo vento di oggi, di Maggio. Un vento egoista e irrispettoso che si impone sulla città. Certo, io riuscivo ad impormi. Nessuno, neanche uno dubitava di me e mi venivano riconosciute entrambe: la mia grandezza e la mia vulnerabilità. Ma cosa sono ora? Cosa sono? Se ho metro di giudizio, mi chiedo. A volte so di averne molto. Le altre volte anche, ma lo metto da parte. Dimentico. E poi le cose che la gente dice. La gente dice sempre tante cose. Io la gente non la sopporto. Quando camminano tutti insieme e riempiono le strade, i centri commerciali, i cinema. Io la gente non la sopporto proprio. La tolleravo prima. Un minimo indicativo per la civile convivenza reciproca. Ma ora è andato tutto distrutto: ho diverse cattive opinioni su diverse categorie di persone e ne sono fondamentalmente convinta, ho bisogno di incontrare qualcuno che mi faccia credere che i personaggi dei film esistano. Oh, io lo giuro, ricomincerei a credere nel mondo. Nelle relazioni sociali. Nella possibilità di diventare un bravo medico. Nel sistema universitario. Nella mensa. Nella famiglia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...